registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Universit

Sono la mobilità e l’aumento dei costi del trasporto regionale che gravano sugli studenti, i protagonisti della protesta che stanno portando avanti, anche attraverso il tam tam dei social network, gli studenti di Bari .
Ottantamila studenti universitari, in grande maggioranza fuori sede. E’ il dato che fotografa la popolazione studentesca della città pugliese e che risulta ancora più allarmante se “associato alla carenza di un vero e proprio welfare studentesco” dicono dal sindacato studentesco. Carenza che impedisce un libero accesso ai saperi e a tutto ciò che ne deriva. Come, ad esempio, lo spostamento dai luoghi di domicilio a quelli di studio.
Per far sentire la propria voce, gli universitari degli atenei baresi (Statale e Politecnico) sono già stati protagonisti di una recente campagna dal nome “Caro…bus” per denunciare gli aumenti sul costo dei trasporti regionali che incidono negativamente sui tanti giovani che già devono far fronte alle onerose spese legate alle tasse o, ancora di più per i fuori sede, agli affitti.
E ora tornano a sollecitare le istituzioni sul problema. “Apprendiamo dai quotidiani locali delle trattative fra le università baresi, l’Adisu e il Comune di Bari per il rinnovo della convenzione con l’Amtab per la mobilità urbana a costi agevolati per gli studenti universitari” si legge nella nota su Facebook che gli studenti hanno voluto condividere per accelerare il passaparola sulla vicenda.
“Bari, nonostante il numero importante di giovani che accoglie, stenta ad essere realmente una città universitaria capace di rispondere alle esigenze, ai bisogni, alle richieste degli studenti” si legge ancora. Ed è per questo che la protesta, rivolta ai rettori ma anche ai rappresentanti delle istituzioni locali, sta entrando nel vivo proprio in questi giorni, con la richiesta di “una discussione pubblica, condivisa con le rappresentanze studentesche che lavorano anche all’interno del tessuto urbano, a partire da un confronto sul rinnovo della convenzione sui trasporti, sui costi a carico degli studenti e sul potenziamento dei servizi di trasporto e delle linee che collegano le residenze universitarie.”

Share

On novembre 19th, 2010, posted in: News università by
No Responses to “Universit”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus