registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Unimi per giovani game designer

Videogames, che passione. E quando non è più questione di gioco ma di progettazione, la faccenda si fa seria.
 Lo hanno dimostrato gli studenti del corso Online game design della Statale di Milano che, come compito conclusivo del percorso, hanno realizzato modelli ludici per riprodurre in pratica quanto appresso dalla teoria, spaziando dal concept alle fasi di prototipazione e lancio.
 Obiettivo del corso, totalmente erogato in lingua inglese e attivato come insegnamento complementare per la laurea magistrale in Informatica per la comunicazione, è far comprendere ai partecipanti i meccanismi delle realtà industriali, ampliando la gamma di competenze per l’inserimento in un contesto lavorativo tipicamente internazionale. La presentazione dei prototipi avverrà il prossimo lunedì 20 giugno, negli studi televisivi dell’Università di Milano, a Sesto San Giovanni, nel polo di mediazione linguistica e culturale, dalle ore 9.30 alle 13.30.
L’evento sarà rappresentato in una trasmissione televisiva, trasmessa in streaming sul sito web dell’università, e condotta da Federico Cella, in collaborazione con il master di giornalismo dell’ateneo.
Inoltre durante una breve intervista, gli studenti presenteranno i loro lavori alla stampa e alle aziende più importanti del settore videoludico. Una giuria composta da esperti del campo – Black Bean, Milestone, Mixel, Digital Tales e Aesvi – esprimerà la propria valutazione sui progetti offrendo ai partecipanti un momento informale di confronto con il mercato e la critica.
 E dal prossimo anno il corso online game unimi sarà gemellato all’analogo in Videogiochi, design & programming del Politecnico di Milano: un binomio di interscambio per idee e progetti, meitevoli di essere non solo discussi ma anche realizzati.

{mosimage}

Share

On giugno 18th, 2011, posted in: News università by
No Responses to “Unimi per giovani game designer”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus