registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Unibo: laurea con 20 esami!

I nuovi studenti dell’Alma Mater potranno laurearsi con il 30% di esami in meno e con una maggiore libertà di cambiare il piano di studi in corso d’opera, rispetto ai loro colleghi degli altri atenei italiani. Ciò è dovuto non solo al riordino della didattica voluto dal Ministero dell’Università, ma soprattutto dall’esecuzione lampo che Alma Mater ne ha dato. Sulla stessa linea si sono poste l’Università di Padova, La Sapienza di Roma e la Federico II di Napoli. Infatti a livello nazionale, i cambiamenti interessaranno solo il 30% dei corsi del prossimo anno accademico. Per le triennali avremo un tetto massimo di 20 esami (contro i 30 attuali), per le magistrali saranno 12 (oggi 20). <<Meno esami per laurearsi non significa, è ovvio, che si studierà di meno, ma che i corsi e gli esami saranno organizzati in un modo più efficiente sul piano didattico e si spera più efficace per gli studenti>> spiega la professoressa Bruna Zani, preside della Facoltà di psicologia e della commissione Didattica Unibo. Nel caso dell’Università di Bologna la riprogettazione didattica ha toccato quasi tutti i corsi dell’ateneo: sono escluse per lo più le lauree specialistiche di ingegneria, che saranno modificate il prossimo anno accademico, e i corsi di medicina per i quali non c’è ancora il via libera ministeriale. Complessivamente saranno 223 i nuovi corsi di laurea, rispetto ai 233 aperti all’immatricolazione l’anno scorso. Cala infatti il numero dei corsi triennali (quindici in meno) e aumenta invece quello delle lauree magistrali (cinque in più), soprattutto grazie ai nuovi corsi internazionali in inglese. Per maggiori informazioni e per consultare l’elenco completo dei corsi di laurea UniBo visitare: www.unibo.it.

{mosimage}

Share

On luglio 3rd, 2008, posted in: News università by
No Responses to “Unibo: laurea con 20 esami!”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus