registration





A password will be e-mailed to you.

Un taglio alla burocrazia

Un taglio alla burocrazia per gli studenti e per i docenti stranieri dell’Università La Sapienza di Roma.

Le pratiche per il permesso di soggiorno, da lunedì 23 potranno infatti essere richieste direttamente al commissariato di polizia interno alla Sapienza, ad uno sportello creato appositamente per gli stranieri.

Del lungo iter burocratico se ne occuperà interamente l’università: lo sportello trasmetterà le istanze all’ufficio immigrazione della questura di Roma ed effettuerà tutte le procedure richieste dalle norme sulla sicurezza. Il commissariato della Sapienza notificherà i provvedimenti di rilascio, rinnovo, rifiuto, annullamento o revoca conseguenti all’istanza presentata dall’interessato.

L’ateneo romano è tra i primi in Italia a proporre questo tipo di servizio, nato come risposta all’elevata affluenza di studenti stranieri che lo frequentano.

Al servizio possono rivolgersi gli studenti stranieri che sono già iscritti o intendono iscriversi alla Sapienza e i docenti invitati a insegnare presso l’ateneo.

Share

On ottobre 20th, 2006, posted in: News università by
No Responses to “Un taglio alla burocrazia”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus