registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Test di ingresso per iscriversi alle facolt

{mosimage}

Non è soltanto l’incertezza climatica che rischia di rovinare l’estate di migliaia di ragazzi italiani. Ci sono anche i famigerati test di ingresso che è necessario superare per potersi iscrivere ad alcune facoltà universitarie. Medicina e ingegneria su tutte, ma anche psicologia, scienze della comunicazione, biotecnologie e chi più ne ha più ne metta. Fortunatamente c’è chi, nonostante sia già iscritto all’università, ha deciso di pensare anche si sta per affacciare al mondo accademico In giro per gli atenei italiani ci sono infatti alcuni studenti, spesso riuniti in associazioni, che organizzano dei corsi di preparazione ai test di ingresso. Gratuitamente. Ma di che si tratta? “I pre test, o pre post, sono dei corsi gratuiti che aiutano a prepararsi alle prove d’ingresso, organizzati da studenti universitari” ci dice Simone, iscritto al Politecnico di Milano e membro di “Lista Aperta per il Diritto allo Studio”, l’associazione che ogni anno organizza i pretest al Poli (Vd box). “L’organizzazione varia da facoltà a facoltà e da ateneo ad ateneo. Un pre test tipo potrebbe essere così organizzato: 4-5 giorni in cui al mattino si fanno delle lezioni sulle materie che ci saranno nel test vero e proprio, al pomeriggio si fanno invece delle esercitazioni pratiche. L’ultimo giorno viene fatta una simulazione di come sarà effettivamente il test”. Lo scopo di questi corsi non è quello di fornire una conoscenza completa delle materie oggetto del test vero e proprio – cosa che sarebbe impossibile in pochi giorni -, quanto piuttosto quello di favorire l’acquisizione di alcune nozioni di base e di aiutare a prendere confidenza col meccanismo delle domande e col tempo a disposizione. I pre test si tengono in varie università in tutta Italia, in particolare negli atenei che dispongono delle facoltà di medicina e di ingegneria-architettura. Per capire meglio la portata di questi eventi diamo uno sguardo ai numeri delle scorse edizioni. Si calcola che nel 2007 più di 5000 ragazzi abbiano partecipato ai corsi negli atenei milanesi, circa 1000 a Bologna e a Firenze, 500 a Roma e Torino. Se guardiamo poi anche agli eventi organizzati negli altri atenei arriviamo all’incirca ad un totale di 20000 partecipanti. La rilevanza assunta nel corso degli anni da queste iniziative ha portato la maggior parte degli atenei interessati a sostenere economicamente lo sforzo delle associazioni studentesche che le organizzano. Insomma i numeri crescono di anno in anno. La formula vincente però è sempre la stessa: aiutare concretamente le future matricole, alla luce della propria esperienza universitaria.
DECALOGO
1-Controllare le date e le scadenze di iscrizione
2-Tranquillità innanzitutto
3-Tenere allenate le materie durante tutta l’estate. Anche mezz’oretta al giorno
4-Non bloccarsi sulle domande ostiche. Passare avanti e tornarci dopo
5-Non fare tardi la sera prima del test
6-Occhio all’orologio, senza però farsi angosciare dai secondi che passano
7-Consultare le prove degli anni precedenti
8-Studiare e fare esercizi con compagni di studio. Due teste sono meglio di una!
9-Valutare con attenzione quali sono le materie più importanti nel test e concentrarsi su esse
10-Frequentare i pretest!

Share

On luglio 3rd, 2008, posted in: News università by
No Responses to “Test di ingresso per iscriversi alle facolt”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus