registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Tesi di laurea: guerra al copia e incolla

E’ guerra aperta al copia e incolla delle tesi di laurea. Due facoltà, quella di Economia della Bicocca di Milano e quella di Scienze politiche dell’università di Firenze, si sono dotate di un software antiplagio in grado di identificare le parti di un testo riprese direttamente da un sito internet. Si chiama Compilatio.net e, già diffuso in molti atenei francesi, permette al docente di smascherare frasi copiate senza riportare la fonte, citazioni errate e brani ripresi qua e là navigando nel web. Secondo un’indagine diffusa dall’azienda che produce il software, la metà degli studenti italiani ha utilizzato la tecnica del copia e incolla per almeno il 5% del contenuto della tesi. E quattro studenti su cinque hanno ammesso di fare ricorso saltuariamente al copia e incolla da fonti web. «Questo strumento costituisce un vero e proprio deterrente per prevenire comportamenti illegali da parte degli studenti», spiega Franca Alacevich, preside della facoltà di Scienze politiche dell’ateneo fiorentino.

Share

On dicembre 16th, 2009, posted in: News università by
No Responses to “Tesi di laurea: guerra al copia e incolla”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus