registration





A password will be e-mailed to you.

Sul Tevere a suon di taranta

Sulle rive del Tevere in maschera e a suon di taranta per rivivere un’opera del passato. Domani sera alle 20:00 «La nave dei folli», rivisitazione in chiave contemporanea del testo del 1494 dell’umanista Sebastian Brant, prenderà il largo sulle rive del Tevere grazie ad un’idea del prof. di Sociologia delle comunicazioni di massa dell’Università di Roma La Sapienza Alberto Abruzzese, e realizzata dall’artista Ciriaco Campus in collaborazione con i corsisti del master in Ideazione, management e marketing degli eventi culturali del dipartimento di sociologia e comunicazione dell’ateneo romano. 

Spettacolarità, multimedialità e interattività: questi gli ingredienti principali della performance in costume, realizzata sulla nave Tiber II, nella suggestiva cornice del ponte Umberto I, nella quale si muoveranno pazzi, infermieri, dottori e personaggi mascherati con teste di animali, esaltati dal ritmo di una taranta suonata ininterrottamente per due ore dal noto gruppo musicale Mascarimirì.

Chi parteciperà non può evitare di essere afferrato dalla coinvolgente danza salentina e di entrare quindi a far parte di un evento d’arte che si produce consumandolo, un viaggio nella memoria novecentesca e un carnevale del presente.  

Share

On novembre 21st, 2006, posted in: News università by
No Responses to “Sul Tevere a suon di taranta”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus