registration





A password will be e-mailed to you.

Siena e Unicef insieme per l’Angola

A Natale è vero, si è tutti un po’ più buoni, ma l’iniziativa dell’Università di Siena merita un applauso particolare.
L’ateneo senese ha infatti aderito a Essere ragazzi a Siena. Essere ragazzi in Angola, il progetto firmato dall’Unicef legato alla cultura e alla formazione che si pone come obiettivo la costruzione di una scuola in uno dei Paesi africani più svantaggiati come l’Angola.
Unisi parteciperà all’iniziativa chiedendo ai dipendenti che lo vorranno di donare un’ora del loro stipendio e vendendo i prodotti Unicef presso lo spaccio interno Unishop.
«Ritengo molto importante la partecipazione dell’ateneo a questo progetto – ha spiegato il rettore Silvano Focardi – che ci permetterà di sensibilizzare tutta la comunità universitaria al tema della scolarizzazione del Terzo mondo e che allo stesso tempo darà un contributo concreto alla raccolta dei fondi».
Ma il progetto benefico dell’Università di Siena non si ferma qui. Per tutto il prossimo anno accademico l’ateneo toscano organizzerà eventi culturali e sportivi che permetteranno di continuare la raccolta fondi per i bambini dell’Angola. E tra le varie iniziative in cantiere, si sta progettando la modalità per permettere a dipendenti e docenti universitari di svolgere alcune ore di volontariato a favore dell’Unicef all’interno dell’orario di lavoro.

Share

On dicembre 18th, 2006, posted in: News università by
No Responses to “Siena e Unicef insieme per l’Angola”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus