registration





A password will be e-mailed to you.

Sapienza: l’astronauta sale in cattedra

Occhi puntati verso lo spazio: alla Sapienza sale in cattedra come docente il cosmonauta Roberto Vittori, reduce, solo qualche mese fa, da un viaggio sulla navicella russa Soyuz. Sta partendo in questi giorni, infatti, il corso “Missioni umane nello spazio” che conta già due primati: è il primo del genere in Europa ed è l’unico ad essere mai stato tenuto da un astronauta.

Destinatari dell’iniziativa, una quarantina di ragazzi che già frequentano la laurea specialistica in Ingegneria Astronautica della Scuola di Ingegneria Aerospaziale della Sapienza. Con un’elevata “quota rosa”, pari al 40% degli iscritti. “Il corso è il primo passo verso l’istituzione di una nuova laurea in Astronautica che formerà figure tecniche in grado di lavorare nel settore aerospaziale al fianco dei piloti astronauti. Nascerà in collaborazione con la Facoltà di Medicina e l’Aeronautica Militare”, spiega il preside Filippo Graziani.

I ragazzi studieranno sui materiali della Stazione spaziale internazionale e su quelli della navicella Soyuz. Toccando argomenti che vanno dalla storia dell’astronautica fino alle odierne missioni spaziali. Il corso prevede una parte teorica, ma anche una pratica. “Oggi lo spazio è sempre più vicino, sta diventando un vero e proprio ambiente di lavoro” commenta Vittori, emozionato per il suo nuovo ruolo di docente. Dobbiamo investire su conoscenza, ricerca e sviluppo economico in questo settore puntando soprattutto sui giovani. L’Università sarà la naturale culla di questo processo. Il corso potrà servire ai ragazzi anche come titolo aggiuntivo per le selezioni dell’Esa, l’Agenzia spaziale europea. 

Share

On gennaio 23rd, 2006, posted in: News università by
No Responses to “Sapienza: l’astronauta sale in cattedra”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus