registration





A password will be e-mailed to you.

Performing Galileo

Potranno essere presentati fino al prossimo 31 marzo i progetti multimediali per partecipare a Performing Galileo, il concorso per gli studenti delle scuole secondarie avviato nel novembre scorso dalla Fondazione Silvio Tronchetti Provera, dal Politecnico di Milano e dal Piccolo Teatro con l’obiettivo di reinterpretare attraverso le nuove tecnologie l’opera teatrale di Bertolt Brecht “Vita di Galileo”.

A giudicare i lavori sarà una giuria presieduta da Umberto Veronesi e composta da: Marco Tronchetti Provera, presidente della Fondazione Silvio Tronchetti Provera; Sergio Escobar, direttore del Piccolo Teatro di Milano; Giulio Ballio, rettore del Politecnico di Milano; Marcello Fontanesi, rettore dell’Università Statale Milano Bicocca; Angelo Provasoli, rettore dell’Università Commerciale “Luigi Bocconi”; Giulio Giorello, filosofo della scienza; Mario Dutto, direttore generale del Ministero della Pubblica Istruzione; Luca De Biase, giornalista e Daria Bignardi, giornalista.

Performing Galileo è un progetto nato per diffondere tra i giovani delle scuole secondarie (medie e superiori) la cultura scientifica e allo stesso tempo per sottolineare l’attualità e l’importanza della figura di Galileo, stimolando la creatività degli studenti e la loro curiosità. L’iniziativa unisce i linguaggi del teatro, della scienza e delle nuove tecnologie del web. L’idea, infatti, è quella di smontare e rimontare il testo di Brecht “Vita di Galileo” utilizzando qualunque mezzo di descrizione, dal video alla foto, dall’audio alle pagine web, con un’unica regola di base: non ci sono regole! Il testo e la rappresentazione teatrale sono lo spunto per dare spazio alla creatività dei ragazzi nelle forme a loro più consuete, quelle legate al mondo web.

L’intera iniziativa avviene attraverso il portale www.performingalileo.net, realizzato dal Politecnico di Milano e ospitato sul sito del Piccolo Teatro, dove è organizzato tutto il lavoro e avviene la condivisione dei materiali, e dove alla fine verranno pubblicati i progetti realizzati. Al progetto hanno collaborato i docenti della rete Scienza Under 18 e l’Università Statale di Milano.

In palio ci sono una gita scolastica nei luoghi in cui Galileo visse ed elaborò le sue teorie, a Firenze e Arcetri, per la classe secondaria di primo livello e la classe secondaria di secondo livello prime classificate; un PC portatile per il best of the best dei progetti individuali presentati e numerosi altri premi per gli altri migliori elaborati.

Share

On gennaio 30th, 2008, posted in: News università by
No Responses to “Performing Galileo”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus