registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Matematica e arte

Qual è il comune denominatore che unisce la matematica e l’arte? Questa domanda trova risposta nella appassionante mostra “Matematica: anima segreta dell’Arte” che l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, ospita presso il Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata “G.Vitali” di Modena (via Campi 213/b).

“In questi tempi – spiega la prof.ssa Franca Cattelani – si fa un gran parlare della disaffezione crescente dei nostri studenti per la matematica e dei loro scarsi successi. La visita alla mostra può presentare per tanti una opportunità per riavvicinarsi a tale disciplina, uno stimolo per scoprirne ed approfondirne alcuni aspetti spesso lontani dagli usuali programmi d’insegnamento, come ad esempio <matematica e fumetti>. Le mostre che abbiamo ospitato negli scorsi anni, ma soprattutto l’esperienza accumulata nell’ultimo biennio col Progetto Lauree Scientifiche, ci hanno dato prova che se si propongono agli studenti aspetti nuovi della matematica e in un modo accattivante, la loro risposta c’è, con una partecipazione non solo numerosa, al di sopra di ogni aspettativa, ma anche di grande qualità”.

Le strade dell’arte e della matematica spesso si incrociano come testimoniano numerosi artisti che, nella creazione dei loro capolavori, consapevolmente o inconsciamente hanno utilizzato numeri e concetti di calcolo matematici come una sorta di “anima invisibile”.

Tali intersezioni ed interferenze saranno colte in questa mostra che si prefigge lo scopo di infrangere i luoghi comuni sulla matematica facendone riscoprire il fascino irresistibile che contagia la vita dell’uomo anche nelle scienze più artistiche.

“La decisione dell’Ateneo di ospitare questa iniziativa dalla forte valenza didattica – sottolinea il Pro Rettore prof. Rodolfo Cecchi – muove coerentemente con l’impegno e lo sforzo della nostra Università di sviluppare e rafforzare le attività di orientamento rivolte, in generale, al sistema scolastico italiano per infrangere molte di quelle visioni stereotipate che, in anni recenti, hanno allontanato i giovani dalla cultura e, più in particolare, dalla cultura scientifica e dalle materie e discipline ritenute, a torto, più difficili, come appunto la matematica. Correttamente proposte tutte quante sanno esercitare invece un indubbio fascino e offrono motivi di riflessione e spunti inediti. Questa mostra ne è un esempio eloquente!”.

Share

On gennaio 22nd, 2008, posted in: News università by
No Responses to “Matematica e arte”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus