registration





Verrà spedita una password via e-mail.

L’Iliade: un’umanissima barbarie

L’Università degli Studi di Milano presenta il ciclo di letture dell’Iliade “Cantare gli eroi”. La stagione culturale milanese si arricchisce così di un altro capolavoro della letteratura epica, dopo il grande successo riscosso nell’autunno 2004 dall’Odissea con “Le parole alate”, seguita con entusiasmo da oltre 10.000 spettatori.

L’Iliade è il nucleo profondo del cuore umano, il territorio recondito della naturalità ancestrale. La ferocia con la quale Achille nega sepoltura al corpo di Ettore, ed anzi ne sconcia ripetutamente il cadavere, può offendere la coscienza moderna, ingentilita da secoli di umanesimo. Ma le situazioni e gli affetti di cui è impastata la vicenda del poema sono i fondamenti stessi del sentire umano: l’amicizia e la solidarietà tra compagni, l’orgoglio di s

Share

On gennaio 23rd, 2006, posted in: News università by
No Responses to “L’Iliade: un’umanissima barbarie”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus