registration





A password will be e-mailed to you.

Le leggi del calcio vanno riscritte

Sedersi a un tavolo e scrivere una Costituzione dello Sport.
E’ questa la proposta del prof. Umberto Gentiloni, Presidente del Corso di Laurea in Scienze Giuridiche, economiche e manageriali dello sport e del prof. Giuseppe Sorgi, Presidente del Corso di Laurea specialistica in Management dello sport e delle imprese sportive del polo universitario di Atri dell’Università di Teramo, in seguito agli scandali che stanno travolgendo il mondo dello sport e soprattutto del calcio.
L’ateneo abruzzese, che da oltre un decennio ha attivato un efficiente laboratorio qualificato per studiare lo sport come fenomeno sociale e come fatto di cultura e che già nel 1996 ha previsto la crisi del calcio dovuta allo sfruttamento dei diritti televisivi, ha deciso di tradurre la sua iniziativa nella stesura di un Manifesto, diviso in 3 punti fondamentali:
Lo sport è cultura, sia nella sua dimensione tecnico-scientifica sia come espressione della persona nella collettività. Un momento elevato della vita, come dimostra la ritualità assunta dai giochi e dalle manifestazioni sportive nel mondo classico.
Lo sport non è un’azienda, ma un universo sociale complesso, che detta sempre più le modalità del vivere collettivo di donne e uomini. Incidere su un universo così difficile da governare dev’essere sempre più compito delle Università, che andrebbe a creare un movimento di valorizzazione dell’atleta come uomo e non come cliente.
Lo sport non va diretto o gestito, ma governato. L’ordinamento giuridico autonomo a cui il calcio ambisce reclama istituzioni adeguate, che in seguito alla crisi dello sport italiano, si sente la necessità di un cambiamento, di un azzeramento giuridico, che deve confluire nell’istituzione di una vera e propria Costituente che restituisca allo sport le regole fondamentali della democrazia.

Share

On giugno 5th, 2006, posted in: News università by
No Responses to “Le leggi del calcio vanno riscritte”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus