registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Le agitazioni continuano

Le proteste degli studenti in queste ore non corrono soltanto per le strade, ma coinvolgono anche la rete.
Il sito www.uniriot.org, network delle facoltà ribelli, segue in diretta (con sms, foto e video) le mobilitazioni in tutta Italia. Aggiornamenti continui offre anche il sito www.ateneinrivolta.org, che tiene monitorata la situazione nelle principali città italiane: ci informa che a Roma gli studenti hanno occupato il Colosseo, a Torino, invece, la Mole Antonelliana. Il sito prevede inoltre che la protesta organizzata a Milano da un gruppo di ricercatori del Politecnico, saliti sul tetto di un edificio della facoltà di Fisica, prosegua per tutta la notte.
Entrambi i siti esprimono solidarietà a Mario e Daniele, gli studenti fermati ieri durante le proteste a Palazzo Madama, chiedendone il rilascio immediato.
Numerose anche le pagine di Facebook che tengono costantemente aggiornati sulla protesta: tra le più significative quella dell’Udu – Unione degli Universitari (facebook.com/unione.universitari; sito internet www.udu.it), che vanta quasi cinquemila amici. Oltre a riportare foto e testimonianze provenienti da tutta Italia, l’Udu promette, sulla sua bacheca, di non arrestare la protesta e di non “dare tregua” al ddl Gelmini (il cui voto finale alla Camera è slittato a martedì 30 novembre). Ricordiamo anche le pagine di Rete Universitaria Attiva (facebook.com/rete.attiva), che vanta oltre 2.800 amici, e di SI Studenti Indipendenti (3.600 amici) presente in rete anche con il sito www.studentiindipendenti.org. Queste ultime due organizzazioni seguono in particolare le agitazioni a Ferrara e a Torino.
Share

On novembre 26th, 2010, posted in: News università by
No Responses to “Le agitazioni continuano”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus