registration





A password will be e-mailed to you.

La Second Life dell’Unipg

Second Life, il mondo virtuale tridimensionale che conta ormai più di dieci milioni di abitanti, da oggi ha un nuovo punto di riferimento per l’insegnamento delle lingue. E’ il Centro Linguistico di Ateneo (CLA) dell’Università degli Studi di Perugia che ha  inaugurato ufficialmente la sua succursale virtuale, unendosi così al prestigioso gruppo di istituzioni accademiche che già possiedono un campus in Second Life come Harvard, Princeton, Massachusetts Institute of Technology, Columbia e, fino ad ora unica in Italia, l’Università di Torino.

“La decisione di aprire uno spazio riservato all’insegnamento delle lingue – spiega  il professore Claudio Vinti, direttore del Centro – è arrivata contemporaneamente all’introduzione in Second Life della funzione di chat vocale, che consente di parlarsi in maniera assolutamente naturale utilizzando una semplice cuffia dotata di microfono. A questa funzionalità se ne aggiungono molte altre, come la possibilità di proiettare presentazioni multimediali, condividere filmati, materiali didattici tradizionali e persino podcast. La sofisticata piattaforma grafica di Second Life fa il resto, dando la sensazione di muoversi in un ambiente assolutamente realistico, con eventi atmosferici, vegetazione, acqua e altro ancora”.

L’iniziativa del Centro perugino si colloca nell’ambito della creazione di una piattaforma di Fad (Formazione a Distanza) che comprenderà, oltre a Second Life, un sistema di videoconferenza e di condivisione di contenuti multimediali attualmente in fase di sviluppo.

Share

On novembre 13th, 2007, posted in: News università by
No Responses to “La Second Life dell’Unipg”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus