registration





A password will be e-mailed to you.

La notte bianca della Sapienza

La manifestazione “L’Università della notte – Equinozio dei Saperi” è organizzata dal Comune di Roma in collaborazione con le tre università pubbliche della capitale. La kermesse prenderà il via martedì 21 marzo alle 20.30 nell’Aula Magna con il concerto della Istituzione Universitaria dei Concerti. Si esibiranno la Steve Martland Band, Musiche di Martland, Reich e Andriessen.
Nell’Aula I della Facoltà di Giurisprudenza si darà inizio al ciclo delle lezioni con la Lectio Magistralis di Paolo Matthiae dal titolo “La notte dei tempi” con l’intervento di Corrado Augias che parlerà de “I segreti di Roma notturna”.

Dalle 21.30 e fino all’1.30, in tre diverse aule di Giurisprudenza – la III, VI e VII – si svilupperanno tre percorsi tematici:

  • La Notte porta consiglio – Quel che dicono le scienze umane;
  • Le scienze della Notte – vite e numeri quando il sole tramonta;
  • Anime e Spiriti della Notte – tra cultura e comunicazione;

Contemporaneamente saranno attivati due laboratori per gli studenti: una simulazione di radioSapienza insieme a Radioscrigno di RadioRai e la pratica redazionale di menabòSapienza nelle quattro sale di Sapienza Cinema, Aula 1 di Lettere, Aule P1 di Medicina accanto al Teatro Ateneo nel Centro Congressi – Scienze della Comunicazione di Via Salaria, 113.

Nell’Aula Calasso a Giurisprudenza sarà allestita una biblio-libreria a cura delle Biblioteche di Roma e uno spazio del commercio equosolidale a cura dell’Associazione Voci della Terra.

A chiusura della “nottata” universitaria, alle ore 01.30 in Aula Magna si svolgerà il concerto di Eugenio Finardi.
Nel viale dell’Università sarà allestita l’installazione "Luci Sonore" a cura di Dissonanze.

Share

On marzo 17th, 2006, posted in: News università by
No Responses to “La notte bianca della Sapienza”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus