registration





Verrà spedita una password via e-mail.

La Iulm e i suoi primi 40 anni

Sono tanti, in questo 2008, i fatti, gli avvenimenti, le persone che raggiungono il traguardo dei 40 anni. Tra questi anche un ateneo, la Iulm di Milano, fondata nel 1968 come Iulm, Istituto universitario di lingue moderne, dal professore (e senatore) Carlo Bo e dal francesista Silvio Federico Baridon che ne fu il primo rettore fino al 1983. Seguito poi da Alessandro Migliazza, Francesco Alberoni e dall’attuale, Giovanni Puglisi. Trent’anni dopo, nel 1998, la trasformazione in Libera università di lingue e comunicazione. Per celebrare i suoi primi 40 anni, l’università lombarda ha scelto non convegni d’autocelebrazione, ma un omaggio all’arte italiana. Nei locali di via Carlo Bo è infatti ospitata, fino al 19 dicembre, la mostra Arte in Italia 1968 – 2008. Dieci pittori, aperta al pubblico, con ingresso gratuito (www.iulm.it). I dieci artisti, ognuno presente con quattro opere, due dipinte nel 1968 e due nel 2008, sono stati scelti dagli studenti dell’Executive master per Curatori di mostre della Iulm, diretto da Marco Goldin, il fuoriclasse delle ultime mostre italiane con cifre incredibili di visitatori (dal ciclo sull’Impressionismo a Treviso fino a Monet, la Senna, le ninfee, Gauguin-Van Gogh, Turner, Mondrian, l’America a Brescia). Il risultato è un viaggio attraverso il tempo che accomuna la storia dell’ateneo milanese il percorso artistico dei pittori, che sono: Valerio Adami, Attilio Forgioli, Carlo Guarienti, Piero Guccione, Claudio Olivieri, Mario Raciti, Piero Ruggeri, Franco Sarnari, Ruggero Savinio e Guido S Strazza. “Con questa mostra”, afferma il rettore Puglisi, “l’Università Iulm intende riaffermare la propria missione di centro di formazione e ricerca attraverso un segno visibile della propria inclinazione a riflettere sui percorsi culturali che l’Italia ha attraversato in questi quattro decenni”. Negli orari di apertura della mostra (15,30-18,00) uno studente del master guiderà i visitatori lungo il percorso espositivo.
L’immagine in vetrina è una sezione di Obliquo e verticale, di Valerio Adami (2007-2008, acrilico su tela, 200 x 150 cm).

Share

On novembre 24th, 2008, posted in: News università by
No Responses to “La Iulm e i suoi primi 40 anni”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus