registration





A password will be e-mailed to you.

La Ceur si mette in moto

Dalla Grande Muraglia alle Due Torri in sella a una Ducati.
Un’avventura astratta, un sogno, che la Fondazione Ceur offre agli studenti dei suoi collegi universitari d’eccellenza.
Venerdì 26 maggio infatti, alle ore 10, futuri ingegneri italiani desiderosi di conoscere un modo di fare impresa attento alla valorizzazione dei talenti e futuri manager spagnoli, cinesi e africani incuriositi dal poter toccare con mano la crema del “Made in Italy” faranno visita al museo e agli stabilimenti bolognesi della Ducati Motor Holding.
Assieme agli studenti del Collegio Alma Mater di Bologna e a quelli del Collegio di Città Studi di Milano, i giovani stranieri che studiano nel capoluogo emiliano non si sono fatti ripetere la cosa due volte e sono pronti a dare la loro ampia partecipazione all’evento.
“Siamo molto contenti –spiega Maurizio Carvelli, Amministratore Delegato di Fondazione CEUR- di poter illustrare ai nostri studenti e ai loro colleghi di altri Paesi come la Cina, cosa significa un certo modo di lavorare e intendere l’azienda, dove ognuno, nel suo ruolo, è gratificato, responsabilizzato e reso partecipe della propria crescita personale”.
L’appuntamento è dunque per venerdì 26 maggio, giorno previsto per la visita guidata nell’azienda e nei musei di Borgo Panigale, che sarà presentata fino al primo pomeriggio dal Dottor Federico Minoli, Amministratore Delegato di Ducati.

Share

On maggio 24th, 2006, posted in: News università by
No Responses to “La Ceur si mette in moto”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus