registration





Verrà spedita una password via e-mail.

In fuga da Milano, troppo inquinata

Milano è internazionale ma troppo inquinata, Genova è bella e disorganizzata mentre Torino, secondo chi ci vive, è dinamica. Sono i risultati di uno studio dell’università Bicocca di Milano sulla percezione che hanno delle proprie città gli italiani che vivono ai vertici del cosiddetto triangolo industriale. I dati della ricerca, realizzata in collaborazione con l’università della Calabria, di Torino e del Piemonte Orientale su un campione di 2100 persone, sono stati presentati oggi nell’ateneo milanese. La maggioranza degli italiani che abitano nei tre centri urbani più grandi e popolosi del Nord non vorrebbe lasciare la propria città e, se proprio bisogna trovare un motivo, i genovesi se ne andrebbero per motivi di lavoro (41%), mentre i torinesi e i milanesi per la qualità ambientale (40% e 50%). E proprio il capoluogo lombardo sede dell’Expo 2015, che attira nuovi abitanti per le possibilità di lavoro, le iniziative culturali e una vita sociale aperta e dinamica, presenta qualità negative che fanno schizzare verso il basso l’indice di vivibilità. Ad esempio l’inquinamento dell’aria, percepito come un grave problema dal 56% degli intervistati, il traffico (47%) o le difficoltà di parcheggio (55%). «Stando ai questionari si percepisce che i cittadini hanno una forte consapevolezza delle potenzialità tecnologiche, artistiche e culturali delle proprie città», spiega Ezio Marra, docente di Sociologia dell’ambiente e del territorio alla Bicocca. Largo quindi ai suggerimenti per migliorare l’ambiente urbano e rendere più vivibili i tre vertici del triangolo: la parola d’ordine, per gli intervistati, è riqualificare i Navigli di Milano (93%), realizzare film ambientati a Torino (81%) e valorizzare, a Genova, la zona del vecchio porto (90%).

Share

On ottobre 22nd, 2009, posted in: News università by
No Responses to “In fuga da Milano, troppo inquinata”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus