registration





Verrà spedita una password via e-mail.

E su Almaorienta l’Alma rest

AlmaOrienta 2009 avvolta nel mistero, come l’edizione 2008. La più antica università continua a brillare per opacità. La vicenda comincia nel febbraio di quest’anno, quando l’AlmaMater promuove «il primo Career Day dell’Università di Bologna», in una maniera davvero singolare: inviando alle aziende lettere che rimandano a una società privata cittadina, la Emblema Srl. Campus ne scrive. Il diritto di replica all’ateneo viene concesso sul numero di maggio, con un’intervista al prorettore Paola Monari, che compare però monca dei dati economici dell’iniziativa: Monari aveva garantito che gli uffici li avrebbero forniti in tempo per andare in stampa. Nessun dato, neppure successivamente, viene fornito: l’ufficio stampa risponde che i dati «non sono divulgabili prima della validazione del cda». Validazione di cui si perdono le tracce. Scena muta anche per la richiesta di notizie sulla gara di AlmaOrienta, bandita a luglio e già assegnata. Senza risposta le mail e i fax inviati a uffi cio stampa, prorettore Monari e dirigente di settore. Alma muta. Ormai da 240 giorni.

Leggi anche:

Career day, bello se trasparente – 03/03/2008
 Career day, l’abc dell’evento – 05/05/2008
 Career Day di Bologna: emblematiche quelle risposte – 02/06/2008
 Primum communicare – 07/07/2008
L’Alma Mater ora sceglie la gara – 01/09/2008
Quell’Alma silente – 01/12/2008

Share

On ottobre 6th, 2008, posted in: News università by
No Responses to “E su Almaorienta l’Alma rest”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus