registration





A password will be e-mailed to you.

Brindisi: cos

Il cordame delle vele tintinna sbattendo contro gli alberi maestri delle barche all’ormeggio.
Anche in un porticciolo turistico delizioso come quello della Marina di Brindisi si può fare orientamento.
Lo hanno dimostrato, dal 4 al 6 maggio scorsi, la prima edizione del Salone dello studente Campus Orienta. Con l’impulso dell’ex Provveditorato (ora Csa), l’accordo degli enti locali del territorio, Provincia e Comune, uniti malgrado una diversa colorazione politica delle rispettive giunte; il sostegno della Camera di commercio e dell’Ordine dei consulenti del lavoro, il Salone è sbarcato, è il caso di dirlo, sulla costa brindisina, insieme a un pugno di atenei desiderosi di incontrare i giovani del luogo, statisticamente propensi a prendere la valigia e a cercare la formazione universitaria là dov’è.
Nella suggestiva location del porto turistico della città, messo a disposizione dalla Bocca di Puglia Spa, sono arrivate le università di Bari, Statale e Jean Monnet, Foggia, Calabria, Siena, Castellanza.
Con loro anche la romana Accademia di costume e moda. Dentro a scenografici gazebo bianchi e blu, hanno incontrato i ragazzi delle scuole superiori del Brindisino. Arrivati con pullman ma anche con auto di mamma e papà presa a prestito per l’occasione, gli studenti sono sciamati fra uno stand e l’altro, fra una delle numerose conferenze sulla formazione promosse da Provincia, Comune e Csa, una chiacchierata negli stand delle università, un’occhiata a una bella Kia in mostra e un sorso di Coca-Cola al bar del porticciolo, godendosi il sole e il riverbero dell’Adriatico. Almeno nei primi due giorni, perch

Share

On settembre 29th, 2005, posted in: News università by
No Responses to “Brindisi: cos”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus