registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Bocciata la riforma degli atenei

Lunedì 7 marzo l’assemblea generale della Conferenza dei Rettori ha bocciato gli schemi dei decreti ministeriali che, in attuazione del decreto ministeriale 270/2004, definiscono le classi dei corsi di studio universitari. A spiegare le motivazioni è il Rettore dell’Università degli Studi di Verona, professor Alessandro Mazzucco. “La nuova normativa prevedeva l’attivazione dei corsi di studio a partire dal prossimo ottobre 2006, inapplicabile per l’evidente mancanza dei tempi tecnici necessari”, dichiara il Rettore Mazzucco. “Tali modifiche richiedono infatti una riflessione che eviti decisioni affrettate in una materia così importante e delicata”.

“Le prescrizioni normative contenute nel decreto di accompagnamento – continua il Rettore dell’Università di Verona – sono lesive del principio di autonomia degli atenei in materia di didattica. Mi riferisco all’obbligo del riconoscimento da parte di ciascuna sede universitaria dei crediti acquisiti dallo studente che abbia seguito corsi di studio in altri atenei. Questo principio è in contraddizione con quella ricerca della qualità che deve essere considerata come l’elemento fondamentale dell’Università italiana”.

Share

On marzo 8th, 2006, posted in: News università by
No Responses to “Bocciata la riforma degli atenei”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus