registration





A password will be e-mailed to you.

Blue Sign Translator abbatte le barriere

Uno traduttore istantaneo dei segni per abbattere le barriere dei non udenti. Il prototipo  è stato sviluppato dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Siena, insieme all’Aies, Associazione italiana educatori dei sordi. Si chiama Blue Sign Translator ed è capace di tradurre messaggi scritti  nel linguaggio dei segni: sullo schermo si visualizza un personaggio, completamente virtuale, che sa combinare i gesti e parlare nella lingua “Lis”, Linguaggio italiano dei segni. Un utile strumento specie per i non udenti profondi , che hanno difficoltà a leggere e utilizzare la lingua scritta, e riescono a comprendere molto meglio il linguaggio gestuale. Se prodotto e reso disponibile, Blue Sign Translator  faciliterebbe l’autonomia di movimento delle persone sorde e la possibilità di inserirsi meglio nel mondo del lavoro e della scuola.

Share

On dicembre 12th, 2005, posted in: News università by
No Responses to “Blue Sign Translator abbatte le barriere”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus