registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Assalto alla mente

Come le scoperte scientifiche sul cervello cambiano la prospettiva di altri settori del sapere?

A questo interrogativo cercherà di dare risposta il convegno organizzato per venerdì 9 novembre dalla facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia e dall’Istituto Statale “Matilde di Canossa” con il patrocinio degli atenei di Parma e Bologna.

“Assalto alla mente – Neuro(co)scienze e intersoggettività” è il provocatorio titolo scelto per questo appuntamento che richiamerà a Reggio Emilia diversi esperti e studiosi, tra cui Vittorio Gallese, scopritore del mirror neuron system, meccanismo che spiega la capacità dell’uomo di essere empatico.

Le scoperte scientifiche negli ultimi anni hanno reso il cervello umano sempre più protagonista delle ricerche. Tutto questo ha portato non solo ad ampliare le nostre conoscenze sul funzionamento della sede che determina le nostre azioni, ma ha suggerito anche la necessità di rivalutare il rapporto mente – cervello, guardando all’uomo da diversi angoli prospettici e non esclusivamente biologici.

 “Ci troviamo in un periodo storico – spiega il prof. Giacomo Stella dell’Università di Modena e Reggio Emilia – in cui le innovazioni tecnologiche hanno consentito una serie di fondamentali scoperte scientifiche sul cervello. Questo ha inaugurato un’epoca in cui, da molte parti, si cerca di far luce sul rapporto cervello-mente. Tale tentativo può davvero configurarsi come un <assalto> portato da diversi angoli prospettici”.

Share

On novembre 8th, 2007, posted in: News università by
No Responses to “Assalto alla mente”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus