registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Animi infiammati in Francia

Ha suscitato scalpore – e destato profondo scandalo – la decisione annunciata da Nicolas Sarkozy di riformare il mondo della ricerca universitaria, intervenendo, se necessario, in modo drastico.

Consapevole di destare allarmismi e di provocare reazioni anche forti, il presidente francese non è però retrocesso di un solo passo.

Ha definito l’attuale sistema di ricerca “infantile e paralizzante”, prevedendo a breve una trasformazione del Cnrs (Centre national de la recherche scientifique – l’equivalente del CNR italiano) e minacciando la sospensione degli aiuti finanziari al settore qualora tale riforma, una volta approvata, non dovesse venire accolta.
MentreSarkozy denuncia l’attuale sistema di ricerca, a suo avviso nient’altro che «un’organizzazione disastrosa che moltiplica le strutture e sperpera le risorse», il Coordinamento universitario francese indice per il 2 febbraio prossimo uno sciopero da protrarsi fino a quando il governo non ritirerà un progetto di legge sull’università e la ricerca accusato di colpire l’istituzione pubblica e di rendere ancor più precario il lavoro universitario.

Intanto la polemica sbarca sul web: www.sauvonsluniversite.com è solo uno dei siti che stanno dando eco alla tormentata vicenda.

Share

On gennaio 29th, 2009, posted in: News università by
No Responses to “Animi infiammati in Francia”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus