registration





A password will be e-mailed to you.

AlmaLaurea: industriali non valorizzano laureati

«Gli industriali non riescono ad approfittare del capitale umano che le università mettono loro a disposizione». Lo ha detto, intervenendo al convegno di Camerino sui percorsi formativi, il direttore di AlmaLaurea, Andrea Cammelli.

Le statistiche del database dei laureati di 44 atenei italiani, gestito apunto da AlmaLaurea,  evidenzia infatti come «il differenziale in termini occupazionali fra chi ha nel cv esperienze come Erasmus, specialistiche e master rispetto a chi non le ha è solo del 1,5 per cento».

Nella stessa mattinata, il rettore dell’Università della Tuscia, Mario Mancini, segretario della Crui, fra le varie difficoltà del sistema, ha citato l’aumento dell’abbandono universitario dopo il primo anno salito dal 19 per cento al 20,7.

Share

On febbraio 1st, 2007, posted in: News università by
No Responses to “AlmaLaurea: industriali non valorizzano laureati”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus