registration





Verrà spedita una password via e-mail.

A Roma i nuovi pesci robot

Hanno sembianze identiche a quelle dei cugini naturali e si muoveranno nell’acqua con altrettanta naturalezza. Saranno una cernia, una medusa, un’anguilla e un pesce degli abissini marini, dotati però di una particolarità: saranno robotici. A realizzarli sarà un’equipe di ingegneri del Campus biomedico di Roma, che ha firmato l’accordo-quadro con gli allestitori e i costruttori delle vasche del nuovo acquario “Mediterraneum”, in costruzione nel quartiere Eur della capitale.
 Ciascun esemplare sarà dotato di “intelligenza a bordo”, un sistema di sensori che gli consentirà di muoversi nell’ambiente marino in assoluta autonomia, e di una “vescica natatoria artificiale” per controllare la galleggiabilità e potersi immergere in profondità.
Ad alimentare i prototipi biomeccanici saranno batterie ricaricabili, che garantiranno un’autonomia di 5-6 ore. I nuovi pesci robot popoleranno presto Mediterraneum, per offrire agli spettatori, oltre che un panorama originale, la dimostrazione di come la passione per l’ingegneria e la meccanica possa condurre a nuove e innovative scoperte.

{mosimage}

Share

On luglio 9th, 2011, posted in: News università by
No Responses to “A Roma i nuovi pesci robot”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus