registration





A password will be e-mailed to you.

Stretta di mano Modena – Budapest

Nel 225esimo anniversario della sua istituzione, una delegazione condotta dal prorettore Miklos Zrinyi dell’Università Tecnica e delle Scienze Economiche di Budapest fa tappa a Modena, dove è impegnata a rafforzare i rapporti di collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia.

“Collaborazione, innovazione e competitività all’insegna della qualità” ha esordito il prof. Mikols Zrinyi. “Questi sono i principi strategici del nostro Ateneo che ci garantiscono e permettono di recitare un ruolo importante nel campo dell’istruzione superiore nella nostra nazione e in tutta l’Europa”.

La delegazione ospite si è in particolare intrattenuta con rappresentanti delle associazioni imprenditoriali e della Camera di Commercio modenesi per riferire sugli indirizzi e sugli ambiti di applicazione delle attività di ricerca che coinvolgono il Politecnico di Budapest e che, in molti casi, vedono impegnati anche gruppi di ricercatori modenesi e reggiani, specialmente per quanto riguarda le scienze dei materiali, la chimica, l’ingegneria, la componentistica e la meccanica.

“Recentemente – ha ricordato il rettore dell’Unimore prof. Gian Carlo Pellacani – con questa importante notevole istituzione universitaria sono stati perfezionati progetti di cooperazione a lungo termine che sono destinati ad accelerare quel processo di internazionalizzazione lungo cui è incamminato il nostro Ateneo. Questi consentiranno di facilitare gli scambi di docenti e giovani ricercatori da e per Budapest, ma soprattutto offriranno l’opportunità a tanti, italiani e magiari, di attingere in alcuni segmenti del sapere ad ambienti accademici molto fertili ed intraprendenti. L’Ateneo modenese-reggiano, già competitivo a livello nazionale, come dimostrato dalle varie classifiche prodotte dai centri di valutazione del MUR e da indagini giornalistiche, sa che deve guardare al futuro in prospettiva di competitività con le università europee. Da ciò il pronunciato interesse alla collaborazione con i più prestigiosi centri universitari e di ricerca internazionali, tra i quali l’Università Tecnica e delle Scienze Economiche di Budapest”.

Per partecipare all’incontro è venuto da Roma anche il prof. Luciano Caglioti, prorettore dell’Università “La Sapienza” di Roma, già insignito della laurea “honoris causa” rilasciata dal Politecnico magiaro nel 1984, uno dei più primi e più attivi precursori e sostenitori in Italia della necessità di favorire il trasferimento tecnologico della ricerca universitaria nell’industria.

 

Share

On novembre 6th, 2007, posted in: Master & Corsi by
No Responses to “Stretta di mano Modena – Budapest”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus