registration





A password will be e-mailed to you.

Salute telematica

Health informatician, chi è costui? Una sorta di Piero Angela per intenderci, una nuova figura professionale che ci aiuta a decodificare il linguaggio del mondo scientifico e a non perderci tra le pagine di dizionari medici. Un professionista capace di creare un ponte tra conoscenze sanitarie e informatiche.
Chi pensa che solo i seguaci di Ippocrate possano cimentarsi in questo lavoro, si sbagliano. Il corso di perfezionamento in Informatica e telematica nelle scienze della salute è rivolto non solo a medici ma a laureati in molteplici altre discipline.
Attivato dal Dipartimento di Scienze Mediche Preventive della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Federico II di Napoli, il corso ha un carattere multidisciplinare.
Ottanta ore complessive di durata del corso, per un totale di trenta allievi provenienti dalle lauree mediche (Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria, Lauree per professioni sanitarie triennali e specialistiche) e da altre Facoltà (Psicologia, Lettere e Filosofia, Economia, Informatica, Matematica, Scienze Biologiche, Farmacia, Medicina Veterinaria, Biotecnologie e Chimica) che impareranno a conoscere i principali campi di applicazione dell’informatica nelle scienze della salute, si confronteranno con la telemedicina e la teledidattica, con l’elaborazione e la trasmissione delle immagini e dei segnali biomedici, con la Social Network Analysis e con i metodi quantitativi e qualitativi per la valutazione dei progetti integrati di cura.
Diretto dal professore Umberto Giani, il corso che avrà inizio ad aprile. Per iscriversi bisogna inviare la propria candidatura entro il 19 marzo. Il costo del corso è pari a 250 euro. (a.m.)
its@unina.it

Share

On febbraio 8th, 2007, posted in: Master & Corsi by
No Responses to “Salute telematica”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus