registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Neolaureati in Medicina, senza frontiere

Il vostro percorso accademico vi ha portato a conseguire una laurea in ambito medico – scientifico, ma la vostra missione non è ancora conclusa? Per tutti quei medici che sentono la necessità di aiutare le persone che vivono in contesti difficili, esiste un master molto particolare.
A promuoverlo sono l’università di Verona e Medici senza frontiere che, grazie all’esperienza di un gruppo di docenti che hanno operato sul campo, sono ora in grado di preparare i propri chirurghi anche ad affrontare le emergenze umanitarie. Il master, stando a quanto sostengono gli organizzatori, è la prima iniziativa a livello europeo per la formazione di laureati in Medicina e chirurgia che andranno ad operare nei Paesi in via di sviluppo.
Il corso è rivolto ai laureati in Medicina e chirurgia e fornirà le competenze teoriche, pratiche e organizzative necessarie per rispondere alle principali emergenze chirurgiche. I posti disponibili sono 16 e il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 26 novembre. Il bando è scaricabile al sito http://www.univr.it/main?ent=offerta&tcs=M
Obiettivi del corso saranno quelli di formare medici in grado di rispondere con gran velocità alle principali emergenze e alle urgenze chirurgiche per cui non sono sufficienti le nozioni che si imparano nella formazione universitaria. Ma oltre che teorici, ci saranno anche obiettivi pratici, con la trattazione di temi legati alla diagnostica ecografica, all’esecuzione di una isterectomia e di un taglio cesareo fino alla gestione di pazienti gravemente ustionati, ai trapianti di cute e molto altro ancora per una formazione a 360 gradi.
Punto forte di questo master sarà poi il tirocinio. L’esperienza pratica, infatti, durerà un mese e si svolgerà in Burundi.
Share

On novembre 16th, 2010, posted in: Master & Corsi by
No Responses to “Neolaureati in Medicina, senza frontiere”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus