registration





A password will be e-mailed to you.

Imparare l’oleodinamica

Mancano ancora pochi giorni per iscriversi al Master di II livello in “Oleodinamica-Fluid Power” proposto dall’Università di Modena e Reggio Emilia insieme con Imamoter-CNR e con il contributo di “Nuova Didactica” e di Democenter a coloro che vogliano specializzarsi in progettazione e produzione di sistemi oleodinamici.
Giunto alla sua terza edizione, il Master si pone l’obiettivo di formare esperti in progettazione di sistemi oleodinamici con competenze di tipo tecnico-scientifico e di tipo gestionale, che siano in grado di svolgere funzioni di raccordo tra il settore della progettazione  e quello della produzione.
Il corso punta, quindi, a formare quella figura definita del “responsabile di progettazione”, capace di coordinare le attività dei team di ricerca e sviluppo, di seguire da un punto di vista logistico le fasi di progettazione di un sistema oleodinamico, non solo grazie a conoscenze di idraulica ed elettronica, ma anche grazie ad un background formativo di tipo manageriale.
“Questo corso – precisa il prof. Massimo Borghi, docente all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e Direttore del Master – rappresenta la prima e unica iniziativa italiana di formazione specialistica post-lauream nel settore dell’oleodinamica, settore che colloca il nostro Paese al 13% della produzione mondiale, preceduto in Europa dalla sola Germania. Nato su sollecitazione di associazioni imprenditoriali e di aziende del settore, il Master si avvale oggi del supporto di numerose realtà industriali nazionali e multinazionali che, al termine del percorso formativo, potranno inserire al loro interno risorse umane qualificate e specializzate su tematiche legate alla progettazione, allo sviluppo ed alla produzione di componenti, circuiti e sistemi oleodinamici”.
Il Master, che attribuirà ai partecipanti 60 crediti formativi (CFU), sarà aperto ad un massimo di 20 studenti provenienti  sia da lauree di vecchio ordinamento in Ingegneria Meccanica, Industriale, Aeronautica, Elettronica, Elettrica, dei Materiali, Informatica, Nucleare, Chimica, Gestionale, sia di nuovo ordinamento con laurea specialistica in Ingegneria dell’Automazione, in Ingegneria Elettrica, in Ingegneria Elettronica, in Ingegneria Gestionale, in Ingegneria Meccanica, in Ingegneria Informatica, che verranno ammessi sulla base di una selezione per esami e titoli.
Il corso comporterà un impegno di circa 1500 ore, di cui 590 dedicate alle lezioni frontali in aula e in laboratorio, a visite guidate in azienda ed alla discussione di casi aziendali, 460 ore per studio individuale e 450 ore di stage presso aziende convenzionate e qualificate.
La quota di iscrizione del Master ammonta a 4.500 euro, da versare in tre trance, ma è prevista la possibilità di usufruire di assegni formativi che coprono fino all’80% del costo del corso per un importo massimo di 3.500 euro qualora il beneficiario alla data di presentazione della domanda sia disoccupato e fino al 70% del costo complessivo del corso, per un importo massimo di 3.500 euro qualora il beneficiario sia occupato.
Le domande, scaricabili dal sito www.unimore.it, cliccando successivamente sulla finestra “Offerta formativa/Master”, vanno presentate alla Segreteria Master (via Università, 4) a Modena entro le ore 13.30 di venerdì 9 giugno 2006.

Per maggiori informazioni contattare la segreteria master: e-mail mariani.marialuisa@unimore.it: tel. 059/2056678.

Share

On giugno 5th, 2006, posted in: Master & Corsi by
No Responses to “Imparare l’oleodinamica”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus