registration





A password will be e-mailed to you.

Usa:arrivano i dormitori misti

Scordatevi le scene più trash della cinematografia americana, con assalti goliardici alle camerate delle donne, ormai in America va di moda il dormitorio misto. Sono già 20 gli atenei e I college americani che propongono gli studentati misti, nei quali ragazzi e ragazze dormono assieme.

Ne parla, nell’edizione odierna il Christian Science Monitor, storico giornale di Boston.

La new wave piace, come spiega il quotidiano statunitense, “non per secondi fini ma per spirito di amicizia”.

L’iniziativa nasce sull’onda del politicamente corretto, in alcuni atenei, come la Clark University di Worcester nel Massachaussets, 2.800 studenti, , prima si è provveduto ad aprire i dormitori femminili a gay e transgender, “per consentire loro una sistemazione più confortevole”, come spiega Denise Darrigrand, delegato agli studenti. Improntate alla tranquillità le reazioni dei genitori “salvo casi sporadici: un padre che ha definito ‘un oltraggio e un’immoralità’ l’iniziativa”.

"Credo si cerchino guai!", commenta invece Collette Janson-Sand, madre di uno studente della University of Southern Maine e che non sapeva di questa nuova possibilità. “Anche se  mio figlio mi ha parlato di una situazione platonica, sappiamo bene come sono fatti I ragazzi e sono molto preoccupata di come la cosa influirà sui suoi studi”.

La scelta dei molti atenei è corroborata da alcune ricerche sulle relazioni fra ragazzi e ragazze. Un rapporto (del 2002) della American Demographics and Synovate rivela che, nella fascia 18-24 anni, il numero di “migliori amici” dell’altro sesso è quattro volte più alto che fra gli over 55 e più del 10% in rapporto alla fascia 25-34 anni.
Share

On dicembre 29th, 2006, posted in: Estero by
No Responses to “Usa:arrivano i dormitori misti”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus