registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Il manuale del prof? Lo trovi online

Da sempre studenti e genitori sono vessati dalla questione dei prezzi da capogiro dei libri di testo. Di solito si ricorre a prestiti, acquisto dell’usato o addirittura fotocopie ma ora negli States sono gli stessi professori a muoversi per risolvere il problema utilizzando le infinite possibilità del web.

Gli studenti americani, e non solo, possono usufruire di due strumenti eccezionali. Il primo si chiama Connexions (www.cnx.org) ed è nato nel 2000 da un’idea di Richard G. Baraniuk, professore di ingegneria alla Rice University. Si tratta di un sito- deposito di testi che copre un’ampia gamma di materie e livelli d’istruzione. I professori possono caricare sul sito dei “moduli” da confrontare e combinare con altri in modo da offrire agli studenti dei materiali per i corsi di cui possano facilmente usufruire on-line.

Il professor Baraniuk ha avuto l’intuizione mentre stava scrivendo il suo libro “Signals and systems”: “Avrei potuto impiegare cinque anni per stamparlo e venderne duemila copie, invece l’ho messo sul web e lì è stato letto da più di due milioni di persone”.

L’altro servizio messo a disposizione sul web è Course Smart (www.coursesmart.com) che mette insieme migliaia di testi da consultare e perfino sottolineare e stampare in piccole porzioni.

Ad oggi sono disponibili sul sito circa un terzo dei titoli adottati nei più popolari college.
Dunque la rivoluzione open source taglierà i costi degli studenti americani, spesso costretti ad indebitarsi per mantenersi agli studi? E’ prudente il vicedirettore di Course Smart, Frank Lyman, che ha dichiarato al New York Times: "Il sistema corrente di vendita e distribuzione dei libri prevarrà ancora nel prossimo futuro e i lavori d’equipe on line vivranno tempi duri prima di affermarsi."


Share

On settembre 17th, 2008, posted in: Estero by
No Responses to “Il manuale del prof? Lo trovi online”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus