registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Comunicazione scientifica biomedica

Come si traduce per la stampa un bollettino medico? E come si può scrivere della scienza, riassumendo per esempio il risultato di un esperimento, ai non esperti senza cadere in un “gergo tecnico”?
La comunicazione scientifica è una competenza che richiede professionalità e, quindi, formazione. I temi della salute e delle nuove tecnologie biomolecolari vanno affrontati e trasmessi in modo chiaro, comprensibile e non allarmistico, ma c’è bisogno di essere preparati. Con questa motivazione nasce alla Sapienza il corso di laurea specialistica in Comunicazione scientifica biomedica, interclasse di medicina, farmacia, scienze politiche, sociologia e comunicazione. L’obiettivo è formare figure professionali che sappiano conoscere e diffondere in modo appropriato gli argomenti scientifici biomedici, cogliendo al loro interno gli elementi in grado di suscitare maggiore interesse, per veicolarli con correttezza ed efficacia.
Il corso è aperto a chiunque abbia una laurea triennale inclusa nelle interfacoltà e, grazie alla fusione di insegnamenti diversi, permetterà di risparmiare tempo per arrivare ad alti livelli di specializzazione. Gli iscritti acquisiranno anche le tecniche di comunicazione e divulgazione, abbinando le informazioni scientifiche al linguaggio più flessibile, e le competenze proprie del marketing sociale per la salute, la medicina e la scienza.
Comunicatori e scienziati, insomma, in grado di tradurre le questioni biomediche per renderle alla portata di tutti.

{mosimage}

Share

On giugno 15th, 2011, posted in: Corsi di Laurea by
No Responses to “Comunicazione scientifica biomedica”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus