registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Una tesi che far

Studenti di Ingegneria, iscritti in qualsiasi ateneo del Belpaese e vogliosi di mettersi in gioco. Ecco l’identikit dei laureati che l’Università degli studi di Napoli Federico II, con fondi messi a disposizione dall’Ics (Centro Sperimentale di Ingegneria), cerca per la quarta edizione del concorso Giulia Arena Montella.
Al concorso possono partecipare, infatti, tutti i laureati in Ingegneria vecchio ordinamento o specialistica di qualsiasi università italiana che, nell’anno accademico 2008/2009, abbiano concluso il proprio iter di studi con una tesi sul tema “La sicurezza delle infrastrutture stradali”.
Siete convinti di poter dire la vostra? Bene, allora affrettatevi perch

Share

On maggio 21st, 2010, posted in: Borse & Concorsi by
No Responses to “Una tesi che far”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus