registration





A password will be e-mailed to you.

Scienza al femminile

La Toscana vuole scienziate. E per questo la regione incentiva economicamente le studentesse ad iscriversi ad alcuni corsi di laurea di primo livello in ambito scientifico ed ingegneristico, impegnando 300.000 euro. Questo provvedimento nasce dalla consapevolezza della caduta del numero di iscritti, e in particolare delle donne, alle facoltà scientifiche, ed al conseguente numero limitato di laureati in materie scientifiche ed ingegneristiche. Le indagini regionali confermano che le studentesse continuano ad accordare preferenza alle aree disciplinari letterarie, psicologiche, insegnamento. Nemmeno la riforma del 3+2 sembra aver auto incidenza su questo versante.
Con questo atto si prevede di finanziare almeno 300 voucher , ciascuno di importo pari a 1.000 euro, a parziale copertura delle spese sostenute dalle studentesse per l’iscrizione ai seguenti corsi di primo livello:
• Corso di laurea in Chimica e corso di laurea in Chimica applicata (classe 21);
• Corso di laurea in Fisica e Corso di laurea in Ottica (classe 25);
• Corso di laurea in Matematica (classe 32);
• Corso di laurea in Statistica (classe 37);
• Corso di laurea in Ingegneria (classi 4, 8, 9, 10) secondo le priorità stabilite nel bando regionale.

Possono concorrere le studentesse che si iscrivono, per l’anno accademico 2006/2007, nelle Università toscane o, se residenti in toscana, presso una Università italiana.
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 30 novembre 2006. Modalità e documentazione sono dettagliatamente indicate nel bando regionale.

Share

On ottobre 5th, 2006, posted in: Borse & Concorsi by
No Responses to “Scienza al femminile”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus