registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Premio di laurea sulle fonti rinnovabili d

Sarà premiata il 26 marzo, in occasione della cerimonia di inaugurazione EnergyMed 2009, la miglior tesi di laurea specialistica o del vecchio ordinamento attinente al tema “Utilizzazione delle fonti rinnovabili di energia per la climatizzazione degli ambienti”.
A bandire il concorso – intitolato a Nino Alfano, ordinario di Fisica tecnica dell’Università Federico II di Napoli e primo presidente del comitato tecnico-scientifico dell’ANEA è, appunto, l’Agenzia napoletana energia e ambiente. Al premio di laurea potranno concorrere – entro e non oltre il 20 febbraio 2009, le tesi discusse negli anni 2007 e 2008 presso le facoltà di Ingegneria e Architettura delle università italiane.
Il premio, del valore di 2500 euro, sarà assegnato alla tesi individuata, a insindacabile giudizio della commissione preposta, come la migliore.
Il giudizio d’eccellenza sarà quantificato sulla base dell’aderenza ad alcuni requisiti: pertinenza con le tematiche oggetto del concorso; rilevanza, innovatività e applicabilità dei risultati ottenuti; validità e rigore dell’approccio adottato.
Oltre all’eccellenza del percorso universitario del laureato sarà, in altri termini, data grande rilevanza alle chiare potenzialità di applicazione industriale del lavoro di tesi.
La commissione, qualora non dovesse individuare lavori capaci di rispondere a questi criteri, potrà anche decidere di non premiare nessuno dei lavori presentati. Possibile, invece, concorrere per tesi scritte da più autori: tutti saranno dichiarati vincitori e il premio sarà equamente suddiviso tra di loro.
Per ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione al bando si invita a consultare il link www.energymed.it/

Share

On febbraio 10th, 2009, posted in: Borse & Concorsi by
No Responses to “Premio di laurea sulle fonti rinnovabili d”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus