registration





Verrà spedita una password via e-mail.

La tesi? Falla volare

L’education office dell’Esa (agenzia spaziale europea) offre agli studenti del vecchio continente l’opportunità di partecipare al programma Fai volare la tua tesi! – Un’esperienza da astronauti. Questo programma permette agli studenti universitari di far volare i propri esperimenti in partecipando a una serie di voli parabolici su un Airbus A300 a gravità zero (zero-G).
La partecipazione al programma Fai volare la tua tesi! prevede che ogni gruppo di studenti realizzi un esperimento scientifico da eseguire in microgravità, come parte della propria tesi per un master, per un dottorato o un programma di ricerca. I gruppi devono iscriversi al portale dei progetti didattici dell’Esa (Esa education office’s projects portal) e caricare una descrizione generale delle loro proposte, usando l’apposito modello di lettera di intenti, entro il 22 giugno 2009. Sono gradite anche le proposte di gruppi provenienti dagli stati che collaborano con Esa. Una giuria selezionerà un massimo di 20 gruppi, che, coadiuvati da un responsabile scientifico, saranno invitati a elaborare un proposta dettagliata. A conclusione di questa fase, durante un workshop dedicato che si svolgerà presso un centro Esa, i gruppi presenteranno i propri progetti a una giuria.
Dopo questo workshop iniziale, saranno selezionati fino a quattro gruppi che dovranno sviluppare ulteriormente e poi mettere in pratica gli esperimenti proposti nel contesto della campagna di ricerca sulla microgravità dell’Esa che si svolgerà a Bordeaux, nell’autunno del 2010. In Francia, i gruppi di studenti lavoreranno a stretto contatto con i più noti scienziati europei del settore.
Esa offrirà un contributo finanziario per coprire parte dei costi degli esperimenti e delle spese di viaggio, pernottamento ed eventuale partecipazione a una conferenza.
Per maggiori informazioni: www.esa.int/esaCP/Italy.html.

Share

On aprile 22nd, 2009, posted in: Borse & Concorsi by
No Responses to “La tesi? Falla volare”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus