registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Collegio di Milano a caccia di nuovi talenti

Siete iscritti almeno al terzo anno di università, laureandi, dottorandi o assegnasti di ricerca presso uno dei sette atenei milanesi?
Potete vantare un curriculum accademico di tutto rispetto e siete pronti alle prove di selezione psico-attitudinali, a un test di lingua inglese e a due colloqui orali?
Se sì, occhi puntati sul Collegio di Milano: la struttura d’eccellenza inaugurata nel 2003 per accogliere studenti di talento italiani e stranieri iscritti a una delle sette università di Milano lancia infatti il bando d’ammissione per l’A.A. 2009-2010.
Giovedì 7 maggio, dalle 12.00 alle 14.30, l’Aula Martini (edificio U6) ospiterà un Open Day per introdurre gli interessati alla realtà del Collegio e delle sue attività formativo-culturali: alla presentazione ufficiale seguirà un momento di dibattito e di scambio durante il quale lo staff resterà a disposizione per fornire ulteriori informazioni e rispondere a eventuali richieste di chiarimento o approfondimento. Un’iniziativa da non perdere, specie per quanti sono interessati ad affiancare la frequenza dei corsi universitari con seminari di approfondimento, trasversali a più discipline.
Le candidature restano aperte fino al 22 maggio, e per ulteriori informazioni sul bando è bene collegarsi a www.collegiodimilano.it (home page) o a www.collegiodimilano.it/index.php?out_selezione (area ammissioni). A disposizione anche un numero di telefono, +39.02.87397149, e una mail: admissionsoffice@collegiodimilano.it
Le proposte del Collegio, in ogni caso, sono essenzialmente due: permanenza residenziale, con vitto e alloggio nella struttura di via San Vigilio 10, a due passi dalla fermata “Famagosta”, o frequenza delle attività formative senza obbligo di residenza. 750 euro il costo mensile nel primo caso, 300 nel secondo. Con un unico vincolo: il periodo di permanenza in collegio deve avere durata di almeno un semestre, e non è frazionabile.
Possibile, inoltre, concorrere per una delle 14 borse di studio bandite ogni anno: una dell’ammontare di 7.000 euro, 13 del valore di 4.000 euro.
E per chi volesse un assaggio delle attività formative, in attesa di decidersi, il sito del Collegio di Milano mette a disposizione il programma del semestre in corso: corsi di cultura e di lingue e molto altro ancora.
Strettissimo, inoltre, il rapporto tra Collegio e aziende: «Il Collegio di Milano supporta i propri studenti nel difficile percorso verso il mondo del lavoro. Provvede a curare i rapporti con aziende, istituzioni e studi professionali. Favorisce stage e progetti di lavoro per i propri. Garantisce inoltre un sistema di tutoring per quanto riguarda stage, esperienze di studio e di lavoro all’estero, preparazione e gestione del curriculum vitae. Sotto questo aspetto, è consistente l’apporto degli ex allievi, che segnalano opportunità di lavoro e di formazione nei differenti ambiti di interesse».

Share

On aprile 27th, 2009, posted in: Borse & Concorsi by
No Responses to “Collegio di Milano a caccia di nuovi talenti”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus