registration





A password will be e-mailed to you.

Il Sud del mondo si collega a internet

Se non poter accedere agli strumenti informatici genera oggi isolamento e menomazione nel comunicare, il Digital divide è di sicuro uno degli aspetti che caratterizzano il divario tra Nord e Sud del mondo.
Al fine di discuterne il Centro Metid del Politecnico milanese e Ingegneria senza frontiere-Milano organizzano per il 12 ottobre a Educafe Digital divide, l’Ict per la cooperazione e lo sviluppo. L’incontro ha come obiettivo primo quello di presentare alcuni progetti che il Politecnico sta portando avanti in Congo, Rwanda e Perù.
Testimonianza diretta sarà offerta grazie a un collegamento in webconference con il liceo rwandese di Muhura e con quello congolese di Mbobero. Sarà inoltre inaugurata la mostra fotografica Digital divide, immagini dal Sud del mondo.
L’ultimo progetto intrapreso dal Politecnico, che ha preso il via lo scorso agosto, sta interessando una scuola superiore di un villaggio vicino a Bukavu, in Congo.
In particolare è stata predisposta un aula collegata a internet via satellite con l’intento di erogare corsi d’informatica di base. Essenziale è stata la collaborazione del personale locale. a.s.

Share

On ottobre 3rd, 2005, posted in: Volontariato by
No Responses to “Il Sud del mondo si collega a internet”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus