registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Dormire a 30 euro in doppia

Alcune idee per trascorrere notti da sogno negli hotel design più cool d’Europa. Trivago.it, portale comparatore di prezzi alberghieri stila il suo ranking basato su rapporto qualità-prezzo e mostra come si può dormire in una stanza decorata niente meno che da giovani designer e artisti emergenti a prezzi ragionevoli.
Ambienti eclettici, colori stravaganti, forme disparate calibrati su gusti differenti. Se avete intenzione di visitare il romantico Ponte delle Catene e il Castello di Buda, potete alloggiare al Soho Hotel, albergo trendy nel cuore di Budapest. Un elegante quattro stelle che ospita ambienti eclettici progettati da designer di tutto il mondo e mobili d’epoca decorati in oro. A che cifra? 30 euro a persona in camera doppia. Medaglia d’argento per l’Hotel Roomz di Vienna. La caratteristica? Camere a tema dove potrete scegliere il vostro colore preferito tra verde, blu, marrone e rosa. Naturalmente l’arredamento è in coordinato. Da 54 euro a persona in doppia. Sull’ultimo gradino del podio trovate invece il Novus city Hotel che si affaccia niente meno che sull’acropoli ateniese. Lo stile è minimalista e dinamico, impedibile la suggestiva terrazza con vista sul centro storico della vecchia polis. Una chicca la ospita anche Pesaro, infatti al settimo posto della classifica troviamo l’Hotel Alexander Museum Palace. Arnaldo Pomodoro, Enzo Cucchi e Sandro Chia, sono soltanto tre degli artisti chiamati dal conte Alessandro Ferruccio Marcucci Pinoli di Valfesina, proprietario dell’hotel, per trasformare un hotel in uno spazio d’arte contemporanea ad uso quotidiano. Berlino, Praga, Bruxelles, Pesaro, Lisbona, Madrid e Parigi le altre città in classifica che ospitano i gioiellini.
Share

On novembre 29th, 2010, posted in: Viaggi by
No Responses to “Dormire a 30 euro in doppia”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus