registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Un big jump contro la calura!

La calura delle città vi attanaglia? Allora è giunto il momento di un “big jump” (almeno ‘ideale’, se la condizione dei luoghi non dovesse consentirne uno effettivo)! Questa domenica, infatti, in tutta Europa, nello stesso momento, migliaia di persone si tufferanno simbolicamente nei fiumi per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla qualità delle acque e sul recupero della balneabilità e chiedere maggiore attenzione alla qualità dell’acqua. "Sarebbe bello poter sfuggire alla calura estiva facendo un tuffo rinfrescante in un fiume, anche i città. Oggi invece è quasi impossibile: i grandi corsi d’acqua non sono quasi mai balneabili e vengono percepiti dai cittadini come sporchi e inquinati – dichiara Vanda Bonardo, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta – Una maggiore attenzione nei confronti dei corsi d’acqua potrebbe ribaltare questa percezione. I fiumi cittadini potrebbero tornare ad essere luoghi privilegiati dai cittadini per trascorrere il tempo libero". Per questo motivo Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta organizza un grande tuffo simbolico nel Po a Torino, domenica 11 luglio, alle ore 15. L’appuntamento è all’Imbarchino del Valentino (viale Cagni 37) e tutti possono prenderne parte. I gestori dell’Imbarchino promettono anche una "sorpresa" per i coraggiosi che si tufferanno. Il tuffo nel Po a Torino non è l’unico Big Jump del Piemonte. A Cuneo, il circolo di Legambiente, dà appuntamento a bordo fiume in località Basse di Stura, mentre in Valchiusella il circolo di Legambiente invita i concittadini a trovare refrigerio sulle rive dell’omonimo torrente. Il Big Jump a Torino e in Piemonte non è una novità: da ormai 4 anni Legambiente organizza il Big Jump e l’iniziativa riscuote sempre maggior successo. "I fiumi italiani costituiscono un patrimonio importantissimo per il nostro Paese – continua Vanda Bonardo – paesaggi ed ecosistemi che contribuiscono a rendere unica l’Italia. Spesso, però, sono aggrediti da abusivismo, inquinamento, escavazioni in alveo, cementificazioni, consistenti captazioni delle acque per uso idroelettrico o irriguo. La balneabilità dei fiumi, soprattutto nelle città, sembra oggi un’utopia, eppure solo 50 anni fa era normale per i cittadini cercare refrigerio dal caldo estivo nelle acque dei corsi d’acqua.”. Il Big Jump è una campagna europea di European Rivers Network (ERN) e dei suoi partners, coordinata in Italia da Legambiente. Maggiori info sul Big Jump a Torino e in Italia: http://www.legambientepiemonte.it/bigjump.htm
Share

On luglio 11th, 2010, posted in: Sport by
No Responses to “Un big jump contro la calura!”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus