registration





Verrà spedita una password via e-mail.

X-factor backstage

Che succede quando la “mega macchina” dispensatrice di sogni musicali e realtà canore, X-Factor, si mette in moto? Lo abbiamo scoperto trascorrendo una giornata con i ragazzi in coda per i provini eliminatori a Bari, una delle cinque città teatro delle selezioni: una folla di giovani, in gran parte studenti, divisi tra speranze di un futuro da star e una realtà fatta di corsi e lezioni in ateneo. Oltre mille aspiranti cantanti con altrettanti accompagnatori si sono ritrovati davanti ai cancelli di Villa Romanazzi Carducci per le selezioni di X-factor. Si sentono gli accenti di ogni provincia pugliese. Alcuni vengono dalla Basilicata, qualcuno dalla Campania. I più previdenti sono muniti di zaino. Sanno che l’attesa sarà lunghissima. La maggior parte delle ragazze non ha rinunciato al tacco a spillo. Dopo otto ore di attesa nel parcheggio della sala ricevimenti, se ne pentiranno di certo. La gran parte dei partecipanti alle selezioni è costituita da ragazzi sui vent’anni. Ci siamo chiesti cosa li spinge a tentare a entrare a X-factor, come conciliano università e aspirazioni artistiche e che obiettivi hanno dopo gli studi. Rosa ha lunghi capelli biondi e la carnagione chiara. Un viso pulito. Studia lingue e sogna di fare la cantante. Ama Whitney Houston e Celine Dion. Studia canto da 4 anni. Ci racconta che, se il provino oggi non dovesse andare come spera, aspetterà altre occasioni e continuerà a provarci. Anche la decisione di studiare lingue è legata all’idea che si tratta di un tipo di facoltà che non interferisce troppo con lo studio del canto. Cantare è per Rosa l’aspirazione principale, l’università più che altro un paracadute. Continuiamo a chiacchierare per un pò. Del futuro più che altro, della sua idea per cui c’è poco spazio per la realizzazione dei propri sogni. Continuiamo a passeggiare tra i ragazzi. L’attesa sembra interminabile. Alcuni cantano in gruppo per ammazzare il tempo. Altri si lanciano in acuti solitari per fare sfoggio della propria bravura. Incontriamo Aldo, Maria Celeste e Jonathan. Aldo ha 27 anni, studia fisica a Bari. Subito ci dice che non sa quando mai riuscirà finire. Maria Celeste ha 24 anni, Jonathan 23. Studiano entrambi all’Accademia delle belle arti di Foggia. Aldo suona il piano, compone e di tanto in tanto suona in piccoli locali. È venuto con la ragazza e l’accompagnerà durante il provino. E’ qui più che altro per fare un’esperienza diversa. Ci dice che la musica deve restare solo una passione. Da studente di fisica cerca di non fare previsioni. Tutto cambia rapidamente. Ci spiega che preferisce vivere alla giornata. Anche quando parla, Aldo sembra sempre sorridere. Maria Celeste ha un cappellino verde militare e gli occhi celesti. La chitarra tra le braccia. È autodidatta. Ha sentito del provino grazie al passaparola. Spera che l’arte, in qualsiasi forma, possa darle da vivere. Ad ogni modo, ha comunque scelto un indirizzo dell’Accademia che reputa più concreto: grafica pubblicitaria. E’ ottimista sulla possibilità di trovare lavoro, ma ci spiega che se vuole un buon futuro dovrà emigrare. Jonathan ha la barbetta incolta, occhiali da sole e una vecchia camicia rossa su una maglietta con il faccione di Swharzenegger. Si definisce non-cantante, non-musicista e studente per modo di dire. Tra una risata e un momento serio ci racconta che è qui per tentare. Tentare e basta, come ad un esame quando non sei preparato ma puoi cavartela con un colpo di fortuna. Le selezioni di X-factor sono una via come un’altra per evitare un futuro da disoccupato cronico. E’ simpaticissimo, Jonathan. “Sono venuto qui con ironia, non come quelli che sono convintissimi di avere chissà che talento. C’è da preoccuparsi per loro”. Ci guardiamo attorno e ci ridiamo su. Magari anche lui ha incontrato Manuela, una ragazza di Taranto che studia Economia. Non sembra avere voglia di raccontarsi. Ci spiega che ciò che la distingue dagli altri è l’essere comunicativa; che quando canta le vengono i brividi, perch

Share

On dicembre 5th, 2008, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “X-factor backstage”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus