registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Viaggio al centro del web

Con il primo treno social diretto a Roma, a 300 kilometri orari, è stata presentata la settimana della capitale dedicata a media, web e comunicazione: 130 eventi free in cinque giorni, in contemporanea con New York, Londra, Parigi, Roma, San Francisco, Istanbul, San Paolo, Hong Kong e Toronto. L’evento infatti si svolgerà all’unisono in nove città del mondo, collegate in quest’esperienza, da un social network creato per l’occasione, che verrà inaugurato il 7, primo giorno della manifestazione (che si concluderà l’11 febbraio).
Un programma ricchissimo che coinvolgerà addetti ai lavori, studenti, appassionati di tecnologia e la cittadinanza, con eventi che spaziano dalla conferenza sulla tv social e l’informazione liquida, a incontri dedicati all’eCommerce, da forum sulle tecnologie che stanno cambiando il nostro modo di vivere alle consulenze gratuite via chat sulla strategie del social marketing. Gli universitari non potranno perdersi il Cv optimization 2.0, dove un team di esperti spiegherà ai giovani come utilizzare in modo vincente i social media come vetrina per trovare lavoro, oppure la Winter school, firmata Sapienza, con lezioni interattive che spazieranno dalla mobile technology alla comunicazione integrata, dall’interaction design all’accessibilità. A chi sogna di diventare imprenditore consigliamo invece la Start up Me. Dall’idea all’impresa di successo, organizzato da Enlabs, il più innovativo incubatore romano di start up. Oltre a questi, altri eventi interattivi e divertenti come il cruciverba social più lungo del mondo (1.000 caselle e 300 definizioni per 11 metri di lunghezza) creato da Virgilio, il Media aperitif con l’esperto e il tango “web” in galleria. La seconda edizione della Social media week (la prima si è svolta a Milano e ha ospitato 25mila visitatori) è stata presentata da Marco Montemagno, anchorman di IoReporter su Sky TG24 che, insieme a Marco Antonio Masieri ha portato la manifestazione made in Usa nel Belpaese, da Giorgia Meloni, ministro della Gioventù, da Nicola Zingaretti, presidente della provincia di Roma e da Mauro Moretti, Amministratore Delegato delle Ferrovie dello Stato. «Roma è stata particolarmente ospitale e ricettiva nei confronti di questa manifestazione», ha spiegato Montemagno ai giornalisti sul Frecciarossa diretto a Roma Termini per la conferenza stampa di “inaugurazione”: «è stata sostenuta da tutte le istituzioni. Ci aspettiamo almeno 50mila visitatori; l’evento coinvolge target diversissimi, dai bambini agli universitari, dagli imprenditori ai genitori e ci saranno vari ospiti: special guest Lilly Gruber che discuterà con l’hacker di Wikileaks». Il ministro Meloni ha invece parlato del rapporto tra i giovani e la rete: «internet è uno strumento di democrazia delle opportunità, è uno strumento neutro e stiamo cercando di promuoverne l’uso presso i giovani. Abbiamo scoperto che ci sono oltre 300 siti che inneggiano all’anoressia e alla bulimia, così abbiamo creato un portale istituzionale per dare un aiuto a chi ha un rapporto difficile col cibo. Recentemente», continua il ministro, «abbiamo aperto il portale www.giovaneimpresa.it, perch

Share

On febbraio 3rd, 2011, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Viaggio al centro del web”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus