registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Usa: gli studenti di Harvard al centro degli sfott

“La linea di Harvard è solo un altro tentativo di fare del merchandising in stile preppy”. Così Robert E. Bryan, esperto di moda maschile, ha commentato sul sito del TIME la nuova linea di abbigliamento “Harvard Yard”, nata dopo che la prestigiosa università del Massachusetts ha deciso di vendere il proprio marchio alla Wearwolf group, un’azienda di abbigliamento per uomini. Considerata ufficialmente come una modalità per finanziare borse di studio destinate agli studenti meno facoltosi, la decisione ha scatenato forti polemiche nel mondo accademico in generale ma anche tra gli studenti stessi di Harvard. La linea di abbigliamento ricalcherà gli stereotipi di uno stile come quello preppy, tipico dell’alta società bianca e protestante che popolava le coste orientali degli Stati Uniti d’America intorno agli anni ’70, fatto di colori pastello, morbidi mocassini, pantaloni di velluto a coste o camicie dal caratteristico collo “button down”. Pantaloni color kaki da 195 dollari, camice da 160 e cappotti da 495, oltre a completi a righine, cravattini, golf da cricket e bermuda: così la Harvard Yard è pronta a vestire bianchi ricchi e facoltosi, rafforzando i preconcetti. E gli sfottò più pungenti ( http://www.yaledailynews.com/scene/living/2009/09/11/park-your-plaid-plaid-harvard-yard/ ) non sono tardati ad arrivare, soprattutto dagli studenti della Yale .
Share

On settembre 14th, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Usa: gli studenti di Harvard al centro degli sfott”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus