registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Tra fumetti introvabili e classici di sempre

Un appuntamento da non perdere per tutti i bibliofili e gli amanti dei libri fuori commercio. Da domenica 5 a mercoledì 8 dicembre infatti, torna a Milano l’appuntamento con la sesta edizione del “Salone del Libro Usato – Bancarelle in Fiera”.
Organizzata nella sede storica di Fieramilanocity (dalle 10 alle 19, ingresso libero), la rassegna vedrà presenti più di 300 bancarelle, in una sorta di unica, immensa biblioteca-mercato del libro usato. Si potrà inoltre andare a caccia di fumetti introvabili, prime edizioni di grandi classici della letteratura, serie complete di paperback e gialli, rarità per collezionisti, raccolte di poesia, libri fotografici, ma anche libri per ragazzi, romanzi di fantascienza, stampe antiche e locandine cinematografiche.
Qualche chicca riguardante questa sesta edizione? Tra le curiosità da segnalare la prima edizione del novembre 1958 del Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa (Feltrinelli), di cui esistono solamente 2000 esemplari di copie stampate, una pochette di Pinocchio con 9 cartoline che racconta in breve la storia del burattino di Collodi e l’ edizione più completa del famoso Dizionario illustrato dei pittori, disegnatori e incisori italiani moderni e contemporanei del 1971 .
E le sorprese non finiranno qui. Nei giorni precedenti al Salone, da lunedì 29 novembre a mercoledì 1 dicembre, oltre 5.000 libri saranno “abbandonati” dagli organizzatori in tutta la città, nei luoghi della vita quotidiana, nelle strade, nei parchi, alle fermate dell’autobus a conferma di in uno dei più grandi esempi metropolitani di bookcrossing (lo scambio di libri e di cultura senza fini di lucro: i cittadini sono invitati a raccogliere i libri, leggerli e quindi abbandonarli a loro volta al prossimo lettore…). Per tutte le info cliccate su http://www.salonelibrousatomilano.com/
Share

On ottobre 25th, 2010, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Tra fumetti introvabili e classici di sempre”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus