registration





Verrà spedita una password via e-mail.

Lo sviluppo? Se ne parla a Milano e New York

Se, nel secolo scorso, le infrastrutture per dare sviluppo ai Paesi erano quelle materiali, oggi, sono le reti digitali – insieme a quelle più tradizionali, non prive di forti impatti ambientali – a fare la differenza, creando nuove opportunità ad ogni livello: nell’informazione, nell’educazione a distanza come nella telemedicina, o nell’e-governance. Con prospettive finora impensabili, che vanno dalla piattaforma satellitare a banda larga in grado di connettere villaggi africani a costi estremamente ridotti ai servizi di ecografia in contesti di emergenza ovunque nel mondo. Tali progetti e prospettive vengono presentati alla comunità internazionale nel corso della IX Conferenza Mondiale Info-poverty " ICT’S GOOD USE, ABUSE, REFUSE TOWARDS 2015 ", che si tiene tra il 18 – 20 marzo 2009 al Palazzo di Vetro di New York e in numerose sedi in videoconferenza: tra queste, anche a Milano nel giorno di venerdì 20 marzo 2009 (a partire dalle ore 9,30) presso la Sala Pirelli, Palazzo delle Stelline, Corso Magenta, 59 (cliccare qui). In tale occasione, saranno presentate le migliori pratiche verso un uso capillare e mirato delle nuove tecnologie come strumenti di sviluppo, creando altresì occasioni per formare una indispensabile massa critica riguardo all’uso dell’IT, mezzo di elevata potenzialità a disposizione sia dei Paesi emergenti sia dei loro partners per lo sviluppo e per il sistema ONU e UE che – giunti a metà del percorso avviato nel 2000 con la Millennium Declaration (sottoscritta da quasi 190 Capi di Stato e di Governo) – si trovano oggi a confrontarsi sull’uso piu’ efficace delle tenologie per raggiungere gli Obiettivi del Millenium Goal. Dedicato a chi si domanda dove va il mondo, criticamente, ma anche in modo costruttivo.

Per il programma di Milano dettagliato cliccare qui.

Share

On marzo 20th, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Lo sviluppo? Se ne parla a Milano e New York”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus