registration





Verrà spedita una password via e-mail.

“L’arte libera la notte”

Dopo la Biennale, la città dei calli e campielli ospita il progetto che la riconferma capitale indiscussa dell’arte contemporanea.
 Il 18 giugno, a partire dalle ore 17, grazie all’idea di Ca’ Foscari, che ha agito come motore e organizzatore dell’iniziativa, Venezia offrirà la prima notte bianca ai suoi cittadini, richiamando all’attenzione anche chiese, musei, enti e istituzioni.
Il progetto, chiamato Art night, nasce dall’accordo tra il Comune e l’ateneo, per proporre uno strappo ai consueti orari e la possibilità di scoprire i tesori artistici e culturali della città. Ottanta istituzioni cittadine, grandi e piccole, pubbliche e private, saranno coinvolte nell’appuntamento con eventi collegati all’arte, alla cultura, alla letteratura, al cinema, alla poesia, alla musica e allo spettacolo.
Tra gli eventi di spicco sono da ricordare il reading di Gianrico Carofoglio e la performance di Tiziano Scarpa, oltre all’apertura straordinaria delle più importanti mostre presenti in città e delle gallerie di Accademia.
Venezia si realizzerà come laboratorio di cultura, per dispensare momenti di grande divertimento.
Per prendere nota degli appuntamenti basta andare sul sito www.unive.it/artnightvenezia , dove è già disponibile l’elenco degli enti coinvolti e delle attività organizzate, con orari e luoghi di riferimento.
Iniziate il conto alla rovescia per la notte dell’arte… che darà a Venezia una luce che non è ancora stata vista.


{mosimage}

Share

On giugno 14th, 2011, posted in: Lifestyle News by
No Responses to ““L’arte libera la notte””
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus