registration





A password will be e-mailed to you.

Internet, fonte di lavoro

Sempre più ragazzi usano internet per cercare lavoro.
E’ quanto emerge dalla prima indagine “Kelly Word at Work Survey” condotta dalla multinazionale americana leader nei servizi per le risorse umane Kelly Services, che fondandosi sulle risposte di 19.000 lavoratori di 12 Paesi europei, ha evidenziato una panoramica molto interessante.
A livello europeo, ben il 68% degli intervistati ha segnalato il web come principali strumento per la ricerca di lavoro, seguito dalle Agenzie per il lavoro (54%), dall’approccio diretto con i potenziali datori di lavoro (43%), dagli annunci sui giornali (43%), dai contatti professionali (28%) e dalle indicazioni da parte di conoscenti (24%).
Alfieri della ricerca lavorativa on line sono decisamente i Paesi del Nord Europa, tra cui spiccano il 93% della Danimarca, il 90% del Belgio e l’89% dell’Olanda.
Più tradizionalisti gli italiani, che preferiscono ancora affidarsi alle Agenzie per il lavoro (48%) piuttosto che mettersi a navigare tra le pagine web (47%). Tra i due sessi, gli uomini, con un discreto 51%, appaiono più propensi rispetto alle donne (46%) a cercare lavoro su internet; tra le aree professionali, la rete la fa da padrona nel settore IT (information technology) e nell’Ingegneria con una percentuale del 59%, ma si difendono benissimo anche la Ricerca con il 57% e l’area finanziaria con il 56%.

“Come dimostrano i dati del sondaggio – spiega Stefano Giorgetti, direttore generale di Kelly Services Italia – internet offre un ventaglio di opportunità professionali molto ampio e rende possibile comparare le retribuzioni e le condizioni di impiego prima ancora del contatto diretto con le aziende. I datori di lavoro d’altro canto dispongono di un alto numero di candidati, ma sono chiamati a valutare e verificare con maggiore attenzione le credenziali delle candidatura arrivate via web”.

Share

On settembre 12th, 2006, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “Internet, fonte di lavoro”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus