registration





Verrà spedita una password via e-mail.

In mensa contro la mafia

“Mensa Libera tutto”: due giorni due pranzi, quattro mense tre città, 11.500 pasti per studenti universitari fatti con i prodotti dei territori confiscati alle mafie.
Libera, l’associazione contro le mafie, unisce la lotta contro la mafia all’educazione alimentare e propone il 30 novembre e l’11 dicembre due pranzi salutari in quattro mense toscane: a Firenze alla mensa Calamandrei e alla Caponnetto, a Pisa alla mensa Martiri, a Siena alla mensa Bandini. L’orario del pranzo va dalle 12 alle 14,30.
L’iniziativa comprende anche la sezione di incontri “Parlare libera tutti”, in cui il Diritto allo studio universitario della Toscana presenta incontri pubblici contro le mafie per la legalità e la democrazia.
Il 30 novembre alle 11 al bar One di Firenze (viale Morgagni 51) si terrà l’incontro con Giovanni Impastato, fratello di Peppino; il 9 dicembre alle 17,30 presso la residenza Calamandrei (stesso indirizzo) si svolgerà la conferenza “E tu da che parte stai?”, con Marco Spinelli, presidente del Dsu Toscana, Ettore Squillace Greco, magistrato e Vanna Van Straten, referente di Libera Toscana.
Share

On novembre 27th, 2009, posted in: Lifestyle News by
No Responses to “In mensa contro la mafia”
Leave a Reply

Vai alla pagina facebook del Salone dello StudenteVai alla pagina Twitter del Salone dello StudenteVai alla pagina Youtube del Salone dello Studente
Vai al sito Campus